Tag Archives: natale

Natale sta arrivando e con Lui i saggi Natalizi!

21 Dic

In questi giorni c’è gran fermento: ieri c’era il mini saggio di danza/ginnastica artistica della Grande e oggi ci sarà la recita di Natale di Lei e della Media alla Scuola dell’Infanzia.
Come potete ben immaginare in queste ultime settimane quindi la Grande si aggirava per casa ballando (dove il mio ruolo era ovviamente quello di spettatore/jubox) scimmiottata dalla Media o ripetendo in continuazione le battute della recita di Natale dove rappresenterà Fiocchina, un fiocco di neve che ha due fratelli: Fiocchetta e Fiocchino (fantasy family, peggio di Noi che abbiamo scelto tre nomi tutti con la stessa iniziale!).
“Grande allora tu fai Fiocchetta eh, e la Media?”
“La Media fa un fiocco di neve piccolo” detto con una punta di superiorità
“Ah, e cosa deve dire?”
“Niente!” idem come sopra.
Va beh, è nei Piccoli ed è pure anticipataria
Invece la Grande è nel gruppo dei Grandi, quindi ha più battute; se ne rende conto e le si legge negli occhi l’orgoglio, snobba un po’ il ruolo della Media, come a suo tempo i grandi di allora fecero con Lei.
Alla fine però ieri si è scoperto che la timidissima Media (ebbene sì, in pubblico è super timida) in realtà una battuta la dovrà dire.
“Mamma Mamma, la Media ha una battuta!” esclama la Grande con entusiasmo, quasi come se si trattasse di Lei.
Che bello, l’orgoglio fraterno ha battuto la superiorità.
“Ah Media, che bello! Allora anche tu devi dire qualcosa, cosa devi dire?”
Lei, imbarazzatissima (andiamo bene, siamo solo noi qui in casa ora): “Tiocchina e Tiocchetta, tiete tettittime. Adete la punta losa! Tome adete tatto?”
“…”
“Ha detto: Fiocchina e Fiocchetta siete bellissime avete la punta rosa come avete fatto” interviene la Grande, sciorinando le parole proprio così, senza punteggiatura.
“Ah ok, bella battuta Media! Ma scusa, non hai parlato molto bene sai, prova a dirlo un po’ meglio, così capiscono tutti”
“Tiocchina e Tiottetta, tziete tellittime. Avet”
“Ehm Media aspetta, scusa se ti interrompo, ma non si capisce ancora. Tu sai dirlo meglio bellissime
“Non liecco! Io lo dico codzì!”
“Ma sì che riesci! Dì belle
“Belle”
“Vedi, sai dire perfettamente belle e bellissime è quasi uguale, dai prova, vedrai”
“Tellitzime”
“Eh, dai, già meglio… Ma senti un po’, se dicessi molto belle invece di bellissime?!”

Annunci

Paiettes

10 Dic

Natale si sta avvicinando.
L’Albero lo abbiamo fatto domenica scorsa e la simpatica (che ti venisse…) Scarli ha già distrutto la fila B di rami facendola crollare vertiginosamente sulla fila C.
Il Presepe era in progetto per sabato, ma mi sa che finché saremo in face CIF CIF! non si potrà fare, per quest’anno le statuine resteranno nel loro scatolone.
In ogni caso qui non ci disperiamo perché possiamo sempre dedicarci ai lavoretti stile art attack!
La settimana scorsa abbiamo disegnato un pino di 1 metro e 20 circa e ci siamo colorati lo abbiamo colorato con le tempere; poi abbiamo fatto tante palline sempre di carta scarabocchiate disegnate dalle Maggiori per poi incollarle all’albero quando la tempera si è asciugata.
Risultato? Nella zona della Media le palline sono tutte in un punto solo perché per lei devono stare vicine vicine (“Uadda Mamma, tattzo una palina di paline”), la Grande per puro spirito di ribellione ha accartocciato la mia stella cometa/punta, ne ha fatta una tutta sua e l’ha incollata al giusto posto, poi complice il senso di colpa, ha recuperato la mia tutta stropicciata e ce l’ha incollata vicino.
Martedì invece è stata la volta degli alberelli di cartoncino verde con incollate le paillettes da appendere allo stipite della porta.
La Media ha ripetuto lo schema “palina di paline di paiet” (testuali parole) per il primo alberello, poi ha provato la tecnica anneghiamole nel vinavin. La Grande ha deciso di ricoprire gli alberelli tutti di colla “così sono lucidi” e di attaccare le paiettes al contrario per fare la diversa.
Il risultato è carino e se non altro abbiamo scoperto che la Media non saprà dire la C, la F, il GL, la R, la S e inventa parole tutte sue, ma “paiet” lo pronuncia benissimo, proprio da madrelingua, saranno i geni svizzeri (e deve essersene accorta pure Lei visto che continuava a dirlo…).

Nascere a Mirandola, una scelta naturale

Nascere a Mirandola: una scelta naturale

E se mamma…

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Diario di una trimamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

firmatocarla

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

playgroundaroundthecorner

Italy with kids: stop at the playground

Mamma 360

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mamma fatta così

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Non chiamarla solitudine, la voce del silenzio

Liriche, incipit di romanzi, perle di (im)probabile saggezza

Robyberta SmileMaker

MakeUp_Fashion Blog_Life_Obsession

L'angolino di Ale

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Instamamme

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

agriturismocortepalazzina

Just another WordPress.com site

Sognando Cupcake

quando la dolcezza incontra la fotografia

VOLEVO FARE LA ROCKSTAR

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

E voi? Figli niente?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

smemomamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Ricomincio da quattro

il blog di Adriana

50 sfumature di mamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Goligoli.it

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

La Terremo-mamma, una mamma terremotata

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

io imparo con la felicità

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Marco Bianchi

I Magnifici 20 in Cucina

Ma Che Davvero?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Blog di cucina di Aria

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mammagari

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Bendix – Il blog di Lia Celi

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

1000 Awesome Things

A time-ticking countdown of 1000 awesome things by Neil Pasricha

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: