Tag Archives: figlie

Chi preferisci?

12 Feb

Un po’ di tempo fa tra Mamme su Twitter in seguito ad un post sul sito de Il bambino di Donna Moderna si è parlato di preferenze tra i figli.
Se ne parlava come se dire “Io preferisco Tale piuttosto che Tizio” fosse liberatorio, come se si fosse scardinato finalmente un tabù, ma io invece di sentirmi liberata mi sentivo diversa.
Io non ho una preferenza assoluta per una di Loro e non lo affermo per perbenismo, proprio non ce l’ho.
Diciamo che la mia preferenza è altalenante, dipende dalle loro azioni, dalle reazioni legate al mio stato d’animo, da ciò che mi è successo quella giornata, se ho dormito bene e perché no (sono pure metereopatica!) se fuori c’è il sole.
Può durare pochi attimi o più giorni.
Per esempio amo che la Grande si batta per le sue idee, mi piace che il suo caratterino mi ricordi me stessa da piccola, ma quando esagera e sono esausta me la mangerei.
Se sono un po’ malinconica adoro il modo di abbracciarmi e guardarmi della Media che al contrario se sono di fretta o se l’ho appena sgridata mi irrita.
La Piccola è curiosa e sveglia, è una bimba attenta, mi piace vederla così reattiva, ma in certe situazioni la vorrei più calma.
Se durante una conversazione il mio interlocutore sostiene di preferire una delle mie figlie, io in automatico preferisco le altre 2 e cerco di elencare i loro aspetti positivi come se dovessi offrirgliela in sposa!
Ecco ogni Figlia ha quel nonsoché che mi fa perdere la testa, mi fa innamorare e anche quel nonsoché che mi fa venir voglia di prenderla a testate!
Dipende dai momenti.
Si parlava di preferenze come una cosa naturale, ma io non ci sto, credo che la parola più corretta, più neutrale, sia affinità caratteriali; ci può stare, a volte ci troviamo meglio con una persona piuttosto che con una altra e forse avverrà anche con i figli, non lo so, le mie figlie forse sono ancora troppo piccole.
A mio avviso il problema non è provare una maggiore affinità verso un figlio rispetto ad un altro, ma è adagiarsi, accettare questa cosa, non indagarla.
L’Amore non è in discussione, va bene, ma io dico che a volte l’Amore non basta, che il rispetto e l’ammirazione che si provano verso un figlio li meriti anche l’altro e sta a noi cercare di cogliere quel nonsoché che ai nostri occhi li farà, anche se per un momento soltanto, essere al primo posto.
A volte esistono caratteri più spigolosi, con cui è più difficile entrare naturalmente in sintonia, più difficili da comprendere perché magari molto differenti da noi, ma che comunque una volta capiti si mostrano in tutto il loro splendore.
Non rinunciamo a cogliere tutte le Loro sfumature.
😉

Annunci

Il bilancio della settimana

23 Nov

La Piccola ieri ha compiuto 1 anno. Ha la febbre e, nonostante da una settimana prenda ogni sera una bustina magica chiamata Montelukast che dovrebbe evitare l’asma, si teme il broncospasmo da un momento all’altro soprattutto visto che è venerdì e ammalarsi quando la pediatra è di turno è troppo facile (uè Montelukast, vedi di fare il tuo dovere).
La Media ha la tosse, ovviamente rigorosamente solo mentre dorme del tipo che tu credi che stia bene e invece no, attacco di tosse notturno con annessa vomitata sul cuscino (che cambiare le lenzuola in piena notte è sempre un piacere, poi se odorano di vomito…mmmm) e successivi mille risvegli a ogni colpo di tosse per bere un po’ d’acqua perché nell’immaginario mediese l’acqua cura la tosse (e magari è anche un po’ vero che la aiuta fluidificando il catarro, ma secondo lei dovrebbe farla sparire all’istante e quando non accade si arrabbia pure).
La Grande fa incubi sonori in cui la gatta le taglia la testa con le unghie e la getta via(!?!?). Forse teme una vendetta felina.
Buon weekend!

W

11 Ott

L’altro ieri cambiando il pannolino della Piccola ho trovato in mezzo ai suoi… diciamo… “fetidi poco profumati ricordini” un pezzo di carta.
Si leggeva ancora chiaramente una W (www? W la Mamma? What?!).
Ecco questa cosa con la Grande non sarebbe mai potuta succedere, era sorvegliata a vista; se fosse accaduta con la Media avrei bandito di casa tutti i giornali dopo intensi attimi di disperazione e autoflagellazione.
Con la Piccola invece, quando ho letto quella W, mi sono piegata in due dal ridere!
Come cambiano le cose alla terza figlia…
Povera Piccola… O beata lei?!?

È poi le trovi così

9 Ott

Stanno giocando a marito e moglie, si abbracciano e rimangono così per talmente tanto tempo che riesco a mollare giù la Piccola, recuperare il telefono, sbloccarlo, immortalare l’attimo e anche commuovermi un po’.
Perché questo è il loro modo di coccolarsi, tra un gioco e l’altro.
Questa è sorellanza allo stato puro.
Questo è Amore!

20121009-174133.jpg

Una vita fa

3 Ott

E dopo 1 anno e mezzo (wow…come vola il tempo…!) eccomi qui a scrivere…
Il terzo si è rivelato unA terzA e tra 2 mesi compirà un anno; rileggere quel primo post mi fa sorridere, la voglia di vedere finalmente la nostra Famiglia al completo, ma la paura di essere annientata, assorbita, annullata da questo nuovo piccolo esserino e dalle sue sorelle, dal mio senso del dovere nei loro confronti che si legge fra le righe…
Abbiamo passato ricoveri in ospedale, il terremoto con conseguente isolamento al mare nella casa dei nonni per 4 mesi, malattie anche il 15 agosto ed eccoci tornate a casa.
Ora posso chiedermi: siamo felici? Sì.
Siamo stanchi? Tantissimo!
Ci sono momenti in cui invidio gli amici con un figlio solo: lo danno ai nonni e sono liberi, liberi di essere loro stessi, liberi di dedicarsi alle loro passioni o semplicemente all’ozio puro (Ah, che miraggio!).
Ma poi le guardo giocare insieme, le guardo abbracciarsi, coccolarsi e sì, anche litigare, le sento che mi abbracciano e penso che siamo davvero fortunati ad averle qui con noi, che la nostra, stanca, famiglia è bellissima e che è vero, io non ho tempo nemmeno per farmi la ceretta o andare a fare quella visita dal dermatologo che ho in mente da mesi e mesi, ma il tempo lo avrò prima o poi (l’ottimismo è il sale della vita, no?!).
Stanno (stiamo?) crescendo insieme, hanno un rapporto bellissimo e questo vale tutte le fatiche…
Un anno fa avevo anche paura che la voglia di maternità non mi passasse mai, che avrei sempre avuto nostalgia del pancione, ecco questo posso senza dubbio sfatarlo: siamo al completo! Chiusi i cantieri! Altolà utero inagibile! Vade retro! 😉
Non sento più la voglia di un pancione tutto mio quando vedo una donna incinta, voglio godermi le mie Donnine così, voglio che possano saltarmi sulla pancia, voglio poter fare le capriole con loro, tenerle in braccio tutte e tre e voglio… poter dormire a pancia in giù :-P.
Se penso a quando avevamo solo una bimba mi sembra di guardare un film, è un’altra vita, una vita fa…20121003-113216.jpg

POLO MOD

La wiki di lavoro per chi opera nel polo bibliotecario modenese

Nascere a Mirandola, una scelta naturale

Nascere a Mirandola: una scelta naturale

E se mamma…

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Diario di una trimamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

firmatocarla

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

playgroundaroundthecorner

Italy with kids: stop at the playground

Mamma 360

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mamma fatta così

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Non chiamarla solitudine, la voce del silenzio

Liriche, incipit di romanzi, perle di (im)probabile saggezza

Robyberta SmileMaker

MakeUp_Fashion Blog_Life_Obsession

L'angolino di Ale

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Instamamme

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

agriturismocortepalazzina

Just another WordPress.com site

Sognando Cupcake

quando la dolcezza incontra la fotografia

VOLEVO FARE LA ROCKSTAR

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

E voi? Figli niente?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

smemomamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Ricomincio da quattro

il blog di Adriana

50 sfumature di mamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Goligoli.it

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

La Terremo-mamma, una mamma terremotata

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

io imparo con la felicità

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Marco Bianchi

I Magnifici 20 in Cucina

Ma Che Davvero?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Blog di cucina di Aria

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mammagari

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Bendix – Il blog di Lia Celi

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: