Tag Archives: evoluzioni

A te che stai crescendo

6 Set

A te che dopo 5 giorni di inserimento al Nido entri felice in Sezione, ma che quando mi devi salutare fai lo spappolino e piangi.
A te che ti lasci coccolare dalle tue Tate e giochi con gli Amichetti.
A te che oggi hai mangiato all’Asilo Nido per la prima volta.
A te che mi stringi forte quando torno a prenderti quasi a non volermi far andare più via mentre il tuo mento torna a tremare.
A te che ti sei addormentata di un sonno profondissimo da far invidia alla Bella Addormentata a pochi metri da casa.
A te che ti sei risvegliata urlando “Caccaaaaaaa” e hai preteso di essere portata sul water pur portando ancora il pannolino.
A te che avevi ragione a urlare “Caccaaaaaa” ed eri raggiante di gioia mentre mi mostravi le galleggianti prove (ma non ce n’era bisogno, erano già nell’aria).
A te che con il tuo faccino convinto gesticolando a suon di gutturali “Mmmmmm mm mmmm M!” cerchi di raccontarci quello che pensi.
A te che parli poco (o nulla), ma quando non ti accontento ti lamenti dicendo “Oio Papà!” e quello si capisce benissimo.
A te che sei gelosa quando le tue Sorelle abbracciano me ed il Marito e le spingi via con forza a suon di schiaffoni urlando “NoOooOo!”.
A te che non porti rancore e dopo averle malmenate elargisci baci a tutta la Famiglia, gatta inclusa se è nella stanza.
A te che pretendi di fare “Tzin tzin” con ogni commensale ad ogni pasto.
A te che sei spericolata e le prove sono ben visibili sul tuo corpo: dal dente scheggiato al bernoccolo in fronte.
A te che nel bel mezzo dell’ipermercato inizi ad urlare e ti corichi sul pavimento perché il carrello vuoi spingerlo tu!
A te con quei capelli dritti come spaghetti.
A te Nanetta kamikaze e cocciuta voglio dire che vederti crescere è bellissimo, ma anche bruttissimo.
Che quando vedo quello spappolino con mento tremolante e ti dico “Gioca qui con la Tata e gli Amichetti, la Mamma torna a prenderti dopo” sorrido, ma in realtà vorrei fare lo spappolino proprio come te e stringerti forte forte.
Ti voglio bene Piccola mia.

20130906-160044.jpg

Annunci

Evoluzioni

15 Feb

La Piccola mi sorprende sempre.
So bene che ha quasi 15 mesi e che quindi buona parte delle cose che scriverò sono del tutto adeguate al suo sviluppo intellettuale, ma che ci volete fare, non sono più abituata, non me lo aspetto.
Aggiungete che il ricordo più recente di bimba 15mesenne è della Media e Lei era principalmente una gran osservatrice, non ci teneva a testare le cose sulla sua pelle nell’immediato, si faceva andar bene qualsiasi cosa senza protestare (poi sono arrivati i terrible two anche per Lei eh), di fronte a Lei potevi mangiare qualsiasi cosa senza che lo pretendesse.
Ecco la Piccola non è così, ricorda più la Grande: vuole testare, sperimentare, arrampicarsi ovunque, non accetta un no, quindi se vuoi che Lei non faccia quella determinata cosa devi far sparire gli strumenti per eseguirla (con le scale risulta difficile farle sparire effettivamente, ma basta chiudere le porte ;-P).
Come la Grande non puoi mangiare niente che Lei non possa assaggiare, perché se ti vede masticare lo vorrà, anzi pretenderà indicandosi la bocca col suo ditino a suon di “Pappa, am, am, pappa, pappa” pronunciati con tono di voce in crescere.
Quando poi apprezza sempre col dito indice si tocca la guancia e ruotandolo, con quel sorriso da birichina, dice “Mmmm”.
Come la Media è molto affettuosa e le piace essere coccolata da noi, cerca gli abbracci, si adagia sulla spalla quando la prendi in braccio, ma mentre la Media era titubante per via della sua timidezza la Piccola osa, si lancia: se ti trova seduta per terra corre ad abbracciarti pronunciando un “Ahhhh” rilassato e distensivo, spesso rincorre le sorelle per baciarle e stringerle, ma soprattutto ci bacia già di sua spontanea iniziativa.
Ti guarda dritto negli occhi in un modo inconfondibile, lo sguardo da bacio, e poi SMACK! ti schiocca il suo bacio seguito da abbraccio!
Intendiamoci anche le Maggiori ci baciano eh, ma a 15 mesi eravamo sempre noi a chiedere i baci, o erano in concomitanza di riconciliazioni, più rituali che spontanei.

Prima mi stavo spalmando il burrocacao e lei mi ha chiamata indicandosi le sue labbra “Piccola, lo vuoi anche tu?” ha annuito in quel suo modo lento, ben scandito che sembra un po’ significare “Te lo faccio piano così tu, stordita, capisci che sto parlando proprio con te e con questo cenno voglio affermare la mia risposta positiva”, si è messa con la bocca in una buffissima posa scimmiottandomi e se lo è fatto spalmare, dopo di che ha indicato la guancia perché lo voleva anche là.
Ora può sembrare che la Piccola non abbia capito una mazza della reale funzione del burrocacao, ma in realtà l’astuta infante lo pretendeva anche in quella zona perché proprio ieri mi aveva visto spalmarlo anche su di una macchia di allergia che ho proprio sulla guancia!

La Grande ha una passione per Peter Pan e a forza di imporlo suggerirlo anche alla Media e riuscita nell’intento di farglielo piacere, quindi durante gli aerosol quale sarà la scelta del film trasmesso è scontata.
La settimana scorsa erano tutte malate, tre aerosol almeno a testa al giorno per tre figlie fanno 9, aggiungiamo che la Piccola non ha ancora potere decisionale sulla scelta avremo 2 pazze figlie che optano a ripetizione per lo stesso.Identico.Film.
Stamane la Piccola ha trovato il libro di Peter Pan per terra lo ha portato dalle fissate sorelle indicando insistentemente il disegno rappresentante il loro eroe dicendo “Ata ata ata” che, visto il caratterino che sta dimostrando, mi piace credere significasse “Guarda, qui c’è il vostro idolo, quello che mi tocca sorbirmi tutte le volte che si attiva l’aerosol, quello che sinceramente ha pure fracassato un po’ le balle! Toh, beccatevelo pure su ‘sto libro e cambiate programma la prossima volta, rompipalle!”.

POLO MOD

La wiki di lavoro per chi opera nel polo bibliotecario modenese

Nascere a Mirandola, una scelta naturale

Nascere a Mirandola: una scelta naturale

E se mamma…

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Diario di una trimamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

firmatocarla

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

playgroundaroundthecorner

Italy with kids: stop at the playground

Mamma 360

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mamma fatta così

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Non chiamarla solitudine, la voce del silenzio

Liriche, incipit di romanzi, perle di (im)probabile saggezza

Robyberta SmileMaker

MakeUp_Fashion Blog_Life_Obsession

L'angolino di Ale

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Instamamme

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

agriturismocortepalazzina

Just another WordPress.com site

Sognando Cupcake

quando la dolcezza incontra la fotografia

VOLEVO FARE LA ROCKSTAR

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

E voi? Figli niente?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

smemomamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Ricomincio da quattro

il blog di Adriana

50 sfumature di mamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Goligoli.it

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

La Terremo-mamma, una mamma terremotata

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

io imparo con la felicità

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Marco Bianchi

I Magnifici 20 in Cucina

Ma Che Davvero?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Blog di cucina di Aria

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mammagari

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Bendix – Il blog di Lia Celi

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: