Tag Archives: cocciutaggine

La Grande

10 Ott

grande
Lei è la Grande, occhi grigio perla contro ogni previsione mendeliana, identica al suo Papà, ma con i colori della sua Mamma.
Scarsa a effusioni, ma tenera dentro.
Materna e sensibile a tal punto da non capire le malizie di certi coetanei.
Come ogni primogenita che si rispetti la Grande è stata viziata fin dal suo primo calcio nel ventre materno, se non prima.
Le amiche della mamma eccitate per la loro prima nipotina l’hanno riempita di regali quando ancora non si sapeva nemmeno con certezza che sarebbe stata una Lei.
Il suo guardaroba 0-12 mesi era invidiabile, complici H&M, Zara e Z; inutile specificare che un buon 30% di quei vestiti non è riuscita nemmeno a provarli tanti erano (ci hanno pensato le sorelle, tranquille amiche! ;-)).
Crescendo tutto ciò ha portato ad una catastrofe giornaliera.
Ogni mattina da ormai 1 anno la Grande vuole scegliere da sola il suo abbigliamento, peccato che non riesca ancora del tutto ad assimilare un concetto di fondamentale importanza: le stagioni.
Comprale un giubbino con i saldi ad agosto e lei lo vorrà indossare per uscire.
Al mattino se il Padre o io ci frapponiamo tra lei e la sua scelta, per altro con motivi del tutto legittimi come “Ci sono 10°C scordati le maniche corte!” (Va bene, lo ammetto, a volte gliele nego anche con 15ºC!), inizia la lamentela, quella fetente, quella che ti guasta tutta la giornata.
Inizialmente devo essere sincera, provavo a controbattere anche contro abbinamenti dai colori e fantasie improbabili, ora mi sono arresa, ho scelto le mie battaglie; se Arlecchino è sinonimo di serenità mattutina ben venga!
Poi cosa ne so io, magari sarà una stilista e il total free&colorful style sarà un movimento di gran moda tra una 20ina d’anni…
Forte di questa convinzione (e copiando spudoratamente dalla scuola dell’infanzia…!) abbiamo creato la scatola dei travestimenti.
Vecchie maglie, gonne, cinture, vestiti di carnevale un po’ rovinati, corone, cappelli e pure una parrucca rosa abitano questa magica scatola.
Problema risolto!
Problema risolto?
Bah, se voler indossare un vestito da principessa tutti i giorni si può definire tale…

La Media

5 Ott

media
Pelle olivastra, fossette (lieve nella guancia sinistra, profondissima in quella destra) occhi grandi e marroni così scuri da sembrare un tutt’uno con la pupilla. Così caldi da scaldarti il cuore.
La Media da neonata era la secondogenita perfetta: piangeva solo se la fame la divorava o il pannolino era pieno.
Era una pratica, di poche parole, se la sentivi urlare c’era sempre un motivo preciso che la disturbava e rimosso quello tornava subito il sereno.
Passava tutto il giorno tranquilla nella sdraietta, nel tappeto, nel lettino, ovunque tu la mettessi per lei andava bene.
Era un bambolotto!
Crescendo il suo spirito di emulazione nei confronti della sorella maggiore un po’ ci preoccupava, avevamo paura che ne copiasse anche i capricci e invece continuava il suo tran tran da bimba modello.
Poi…
Poi sono arrivati i 2 anni, i TERRIBLE TWO!
Subito ci eravamo illusi, era un po’ più cocciuta, una testona, ma tutto sommato facilmente corruttibile. Quanto ci stavamo sbagliando…
In un istante tutti i comportamenti della Grande che più ci davano noia sono sbucati in lei; evidentemente li aveva immagazzinati in qualche reparto del cervello per servirsene in futuro.
Sera, le mettiamo a letto, “Buonanotte, vi vogliamo bene”
“Bonanotte”
“Buonanotte”
Richiudiamo la porta e… “Mammaaaaaaa ho tete!”
E va bene, dai povera, ha sete, l’acqua non si nega a nessuno, portiamogliela.
Fatto, richiudi la porta ti avvii quatta quatta verso le scale e scendi , ecco, ultimo scalino, ancora silenzio, è fatta, CSI stiamo arrivand…”Papaaaaaaaà c’ho pipì io!”.
Provi a dissuaderla, l’aveva fatta 15 minuti prima! Insiste e mica puoi non ascoltarla, la porti in bagno dove dopo un “plic plic” (non è per dire, la pipì erano proprio due gocce) lei ti guarda e ti dice “Vitto, avevo agione io, c’ea pipì”.
Dentro di te un po’ ridi per quella frase che la dice lunga sul suo caratterino, un po’ la prenderesti a testate diciamocelo pure.

Altra chicca: stamane non voleva sporcarsi le dita intingendo il biscotto nel latte e si è inventata questo nuovo modo

20121005-104501.jpg

POLO MOD

La wiki di lavoro per chi opera nel polo bibliotecario modenese

Nascere a Mirandola, una scelta naturale

Nascere a Mirandola: una scelta naturale

E se mamma…

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Diario di una trimamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

firmatocarla

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

playgroundaroundthecorner

Italy with kids: stop at the playground

Mamma 360

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mamma fatta così

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Non chiamarla solitudine, la voce del silenzio

Liriche, incipit di romanzi, perle di (im)probabile saggezza

Robyberta SmileMaker

MakeUp_Fashion Blog_Life_Obsession

L'angolino di Ale

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Instamamme

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

agriturismocortepalazzina

Just another WordPress.com site

Sognando Cupcake

quando la dolcezza incontra la fotografia

VOLEVO FARE LA ROCKSTAR

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

E voi? Figli niente?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

smemomamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Ricomincio da quattro

il blog di Adriana

50 sfumature di mamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Goligoli.it

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

La Terremo-mamma, una mamma terremotata

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

io imparo con la felicità

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Marco Bianchi

I Magnifici 20 in Cucina

Ma Che Davvero?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Blog di cucina di Aria

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mammagari

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Bendix – Il blog di Lia Celi

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: