Libri, We love you

9 Ago

20130522-153151.jpg

Io adoro leggere.
La lettura mi catapulta in mondi speciali, mi fa vivere splendide avventure e viaggiare in posti mai visti.
Con un libro in mano posso vivere mille vite, e non perché la mia non mi piaccia eh, semplicemente per il gusto di conoscere una nuova storia.

Da bambina usavo tutte le mie mance Natalizie per comprare libri: gli Junior, e poi i gaja, della Mondadori erano tra i miei preferiti.
Nel mio paesino non c’era la biblioteca e per comprare libri bisognava andare in città.
Ricordo ancora quei pomeriggi in cui mia madre mi portava alla Feltrinelli e io potevo fare la scorta dei miei adorati libri.
Bianca Piztorno la mia autrice del cuore.
Il Giardino Segreto il primo libro rilegato “da grandi” che ho letto, ero in seconda elementare.

Col tempo ho sviluppato una lettura velocissima, volevo sapere tutto e subito.
Quando leggo non esiste nulla intorno a me, solo io e i protagonisti e questo è un bel problema quando devi insegnare l’amore per i libri alle tue figlie!
Non so leggere lentamente, nè a voce alta: sbadiglio di continuo, troppo lento per i miei gusti!

Come far capire loro che leggere è bello se non si riesce a leggere una pagina senza mille sbadigli?!

Semplice riempendo la casa stanza di libri!

Entrando nella loro nuova cameretta nella Casetta Verde si imbattono subito nella libreria: in basso libri alla portata di tutte, di quelli a prova di terrorista Piccola e salendo libri sempre più “da grandi”.

Funziona!
Ad ogni ingresso corrisponde un libro da sfogliare, da guardare, da sole o con le Sorelle.
La Grande ora vuole quelli senza figure, quelli che le leggo quando siamo sole, un capitolo alla volta (senza finire mai nessuno!) sbadiglio dopo sbadiglio; dice di leggerli e inventa girando le pagine.

La Media la settimana scorsa prima di dormire ha addirittura esclamato: “Io sstanotte non vollio Olssetto, dolmo con un liblo!”
Allora funziona davvero! è Ammmmoooreeeee….

….o sarà colpa degli sbadigli?! O.o

20130809-162405.jpg

20130813-152105.jpg

Annunci

8 Risposte to “Libri, We love you”

  1. smemomamma 9 agosto 2013 a 15:45 #

    Due cose:
    1) anche io leggo velocissima e mi estranio. Ed è estremamente difficile leggere lentamente.
    2) L’armadio è identico a quello delle gnome, solo le mensole sono arancio e le maniglie blu, visti i colori delle pareti e dei letti.

    • MammAlessia 19 agosto 2013 a 14:54 #

      Dici che lo abbiamo comprato anche nello stesso luogo?
      Pensa che io ho un ricordo chiarissimo di te mentre racconti che avevate appena fatto la cameretta con 2 letti a una piazza e mezzo poi avevate scoperto di aspettare la Micrognoma!

      ma una domanda…anche tu sbadigli???

  2. mammagari 9 agosto 2013 a 17:17 #

    Brava Ale, è così che si fa.
    OOOoooOoooh Bianca Piztorno ❤ che bei ricordi!

    • MammAlessia 19 agosto 2013 a 14:55 #

      Non vedo l’ora che sappiano leggere per rispolverare la collezione!
      Anni e anni di paghette natalizie eh, mica pizza e fichi!

  3. carla 10 agosto 2013 a 01:07 #

    sììììììì!! Leggere è proprio un mondo fantastico e non so nemmeno io dire come, ma sono riuscita a farlo capire ai miei figli-scolari: è una delle cose di cui vado fiera! l’unico problema è che ogni settimana vorrebbero un nuovo volume di questa o quella collana…sante biblioteche!!

    • MammAlessia 19 agosto 2013 a 14:56 #

      Qui la biblioteca non è ancora totalmente operativa, speriamo che si appassionino come i tuoi figli e che per allora tutto sia tornato alla normalità!

  4. aria 14 agosto 2013 a 03:42 #

    Noi abbiano avuto la fortuna du avere un’amica bibliotecaria, che da quando loro hanno pochi mesi arriva come mary poppins con la borsa piena di libri. Per loro, la felicità, altro che giochi! Peccato che a lei piacesse leggere ad alta voce e animarli e farli divertire…io…proprio son negata! di sera, poi, le pesti non sono mai sazie, altro che addormentarsi con le favole, si va avanti ore con la lettura e il risultato è che andiamo sempre a letto tardi. però, loro continuano ad amarli e di certo preferisocno un libro a un gioco, che per loro un gioco davvero è. In effetti, mia mamma ha fatto così con me, e anche io ho letto la Pitzorno con tanta passione, il Giardino Segreto e tutta la collana. Leggevo molto più di adesso, confesso che non riesco proprio a ritagliarmi tempo di giorno e la notte…o sono stanca o, come adesso, ne approfitto per sistemare il blog, tenere i contatti con le persone a cui tengo, studiare nuove ricette o metterle proprio in pratica..pazzia? si, anche questa! ma le passioni ci tengono vivi! spero che sia tutto ok, a proposito, volevo chieserti…ne hai approfittato per metterle ognuna in una camera diversa? sono brave e si addormentano nei loro lettini da sole? i miei ancora nel lettone: mamma in mezzo e tanti libri da leggere O_o

    • MammAlessia 19 agosto 2013 a 15:06 #

      Loro hanno dormito con noi solo post terremoto nella casa vecchia per questioni logistiche (la loro stanza sarebbe stata al piano superiore e non ci fidavamo) ma nei loro lettini: leggevamo la storia coricati sul lettone (ma solo se non era troppo tardi) tutti insieme e poi loro andavano nei loro letti e noi le salutavamo e scendevamo (non volevamo perdessero l’abitudine di addormentarsi senza di noi).
      Ora nella Casetta Verde hanno una mega cameretta tutte insieme: sarebbero state due stanze, ma noi non abbiamo fatto costruire la divisoria, preferivamo che crescessero condividendo anche la camera, poi, in futuro se saranno loro a chiederlo, si potrà costruire quel muro e dividerle 😉

      Anche io purtroppo ora ho meno tempo per leggere, spero sempre nel futuro…cresceranno pure!

      Ah, per quando è troppo tardi e non c’è proprio tempo di una “storia seria” ti consiglio se ti interessa un libretto “100 storie per quando è troppo tardi”.
      Sono storie brevissime scritte da autori vari ma non firmate (anche Baricco ne ha scritta una, ma sta a noi indovinare quale)

Ti piace il mio Post? Commentalo!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

POLO MOD

La wiki di lavoro per chi opera nel polo bibliotecario modenese

Nascere a Mirandola, una scelta naturale

Nascere a Mirandola: una scelta naturale

E se mamma…

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Diario di una trimamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

firmatocarla

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

playgroundaroundthecorner

Italy with kids: stop at the playground

Mamma 360

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mamma fatta così

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Non chiamarla solitudine, la voce del silenzio

Liriche, incipit di romanzi, perle di (im)probabile saggezza

Robyberta SmileMaker

MakeUp_Fashion Blog_Life_Obsession

L'angolino di Ale

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Instamamme

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

agriturismocortepalazzina

Just another WordPress.com site

Sognando Cupcake

quando la dolcezza incontra la fotografia

VOLEVO FARE LA ROCKSTAR

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

E voi? Figli niente?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

smemomamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Ricomincio da quattro

il blog di Adriana

50 sfumature di mamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Goligoli.it

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

La Terremo-mamma, una mamma terremotata

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

io imparo con la felicità

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Marco Bianchi

I Magnifici 20 in Cucina

Ma Che Davvero?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Blog di cucina di Aria

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mammagari

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Bendix – Il blog di Lia Celi

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: