Pie illusioni…

17 Mag

La Grande, dopo i suoi ultimi due amori platonici (qui e qui), ha un nuovo fidanzatino.
Si chiama L, lo ha conosciuto in piscina.
Ha quasi 6 anni ed il prossimo anno inizierà anche Lui la scuola Primaria nella Vivace Cittadina Terremotata.

Prima lezione
“Mamma hai visto quel bimbo, assomiglia un po’ a Nicola…”
“Ma non mi pare ci assomigli molto Grande…”
“Siiii ha gli stessi occhi!!”
Nel frattempo la Media indignata osserva il padre del suddetto bimbo commentando ad alta voce: “Mamma ma pelché quel macchio ha la coda?! è da pemminaaa!”
Il Padre ride e io imbarazzatissima parto con la lezione sull’uguaglianza dei sessi e sui pari diritti applicabili anche alle acconciature.
Iniziamo bene…

Seconda lezione
“Mamma chiedi alla sua mamma come si chiama quel bimbo?”
“Ma Grande non ti devi vergognare, chiediglielo pure tu”
“Nooo, dai domandaglielo”
Fortuna volle che la Madre in questione stesse chiamando proprio in quel momento suo figlio “L, vieni”
L!
Ecco il suo nome.
Accidenti proprio come il mio ex, sarà felice il Marito! 😉

Terza lezione
Fissandolo.
“Mamma vieni qui, ti devo dire una cosa all’orecchio”
“Dimmi Grande”
Sempre fissandolo “Io e L ci stiamo guardando. Io gli ho fatto un sorrisone e anche lui!”
A casa la sera:
“Papà L è il mio moroso!”
“Grande per essere fidanzati bisogna essere d’accordo entrambi. a te piace L, ma non sai se anche tu gli piaci”
“Certo che gli piaccio, mi faceva i sorrisoni!”
“Forse hai ragione, ma forse è solo gentile, per scoprirlo devi parlargli”
“E se gli faccio un disegno con dei cuoricini?”

Quarta lezione
“Mamma dai questo disegno alla mamma di L che lo da a L?”
“Grande ma se lo dai direttamente tu a Lui?”
“Nooo, dai, mi vergogno, mettiglielo nello zaino!”

Quinta lezione
Sorrisoni e finalmente la Grande osa un “Ciao L”.

Sesta lezione
L ricambia con un disegno e la Grande torna a casa felicissima
Io pianifico con la consuocera a casa di chi passeremmo il prossimo Natale.

20130517-114424.jpg

Settima lezione
“Mamma come si chiama L di cognome?”
“Non lo so Grande”
“Chiedilo alla sua mamma dai.”

Ottava lezione
“Chiedi il numero di telefono di L.?”

Nona lezione
Si salutano, Lei gli sorride.
La Madre di L. ed io li guardiamo sghignazzanti.
Iniziano i primi dialoghi:
“Lo sai che questa è mia sorella?”
Va beh Grande, ritenta!

Decima lezione
Mentre la Madre di L ed io finiamo di asciugare la Media e la sorella minore di L i due quasi fidanzatini escono dal containatoio e iniziano a parlare.
Lui: “Sai che le lettere che ci sono nel tuo nome fanno il mio nome?”
“Sai che te sembri un cuore?”
“Sai che te sembri un fiore?”
“L, sai che mi piaci?”
“Sì, lo so. Sai che anche tu mi piaci”
Questo dialogo me lo ha raccontato emozionatissima la Grande in auto al ritorno dalla piscina.
Non so ancora quanto ci sia di vero, ma nonostante l’iniziale volubilità mi lascia ben sperare per il futuro: 10 appuntamenti prima di dichiararsi ufficialmente…!
Dite che mi sto illudendo?!
O.o

Annunci

Una Risposta to “Pie illusioni…”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Nuovi inizi | Diario di una trimamma - 20 settembre 2013

    […] nel Nido prima di spiccare il volo. La convinco a fare una foto con le Amichette, poi arriva Lui, L., anche lui suo compagno di classe e pian piano Lei si sta lasciando andare. Finalmente si apre il […]

Ti piace il mio Post? Commentalo!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Nascere a Mirandola, una scelta naturale

Nascere a Mirandola: una scelta naturale

E se mamma…

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Diario di una trimamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

firmatocarla

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

playgroundaroundthecorner

Italy with kids: stop at the playground

Mamma 360

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mamma fatta così

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Non chiamarla solitudine, la voce del silenzio

Liriche, incipit di romanzi, perle di (im)probabile saggezza

Robyberta SmileMaker

MakeUp_Fashion Blog_Life_Obsession

L'angolino di Ale

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Instamamme

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

agriturismocortepalazzina

Just another WordPress.com site

Sognando Cupcake

quando la dolcezza incontra la fotografia

VOLEVO FARE LA ROCKSTAR

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

E voi? Figli niente?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

smemomamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Ricomincio da quattro

il blog di Adriana

50 sfumature di mamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Goligoli.it

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

La Terremo-mamma, una mamma terremotata

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

io imparo con la felicità

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Marco Bianchi

I Magnifici 20 in Cucina

Ma Che Davvero?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Blog di cucina di Aria

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mammagari

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Bendix – Il blog di Lia Celi

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

1000 Awesome Things

A time-ticking countdown of 1000 awesome things by Neil Pasricha

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: