Riflessioni di una Madre seriale

23 Apr

Molte volte mi sento chiedere dalle persone: “A quando il quarto? Manca il maschietto”
La mia risposta ormai è standard: “Il che?! No, no, stiamo bene così!”
Nelle nostre fantasie abbiamo sempre immaginato 3 figli, ma in effetti, a essere sincera, io stessa credevo che la voglia di neonato non mi sarebbe mai passata.
Da quando è nata l’asmatica Piccola, complici anche il terremoto e l’infinito inverno, però non ho più sentito quel desiderio di maternità, quella voglia di un altro bebè tutto nostro da abbracciare ed annusare.
Di fronte ad una donna panzuta non sento più le farfalle nello stomaco.
Girovagando nei reparti neonati non ammiro con occhi a cuoricino la merce esposta.
Non che questo rappresenti un problema, eh!
Visto come sono fatta gestirne quattro non sarebbe molto semplice.
Non mi piace smollare le mie figlie, fosse una, ma tre…
Insomma tre bimbe tutte insieme non stanno buone buone in un angolo, figurati quattro!
A volte del tempo solo per Noi ci vuole (sia per Noi che per Loro visto la cozza madre che si ritrovano) ma me lo devo imporre, non mi viene spontaneo.
Io me le sono fatte, io me le tengo o hai voluto la bicicletta? Allora pedala! sono frasi che transitano abitualmente per il mio cervello, non mi abbandonano mai (grazie Papà eh, magari farmi un po’ meno complessata… ;-))
Poi mi piace andare in giro sola con Loro, anche solo per fare la spesa, mi fa sentire wonder woman, mi sento libera, forte, capace di affrontare qualsiasi cosa, ma un conto è gestire/vestire/sgridare/sopportare tre testone figlie, un’altro è farlo con quattro!

Ecco, durante le scorse settimane però sono accadute varie cose che mi hanno fanno riflettere…

La Grande che insistentemente continuava a chiedere un’altra sorellina…
“Ma Grande ne hai già due e a volte ci litighi pure!”
“Allora un fratellino!”
“A parte che si litiga anche con i fratellini, a volte non vuoi giocare nemmeno con le due sorelle che hai già, come faresti con tre che ti rubano le cose e strappano i disegni?!”
“Ma vi prometto che giocherei con tutte e tre sempre”
“Grande non si può, noi siamo in 5 in famiglia, siamo già abbastanza”

Le temperature di inizio estate che ci permettevano di giocare all’aperto tutto il giorno (lasciando la casa quasi immacolata! Quasi eh)…

La visione di un fantastico documentario sullo sviluppo dell’embrione nel ventre materno sul canale 420 DeaSapere (La guerra dei Sessi, episodio 4)…
“Mamma guarda! Ma è meraviglioso!!”

Cose magari sciocche, inutili analizzate singolarmente, ma che osservate insieme hanno il potere di dare un altro valore alla vita, di farla sembrare più semplice.
Indubbiamente non possediamo il giusto patrimonio genetico per figliare à gogo in questa regione, ogni broncospasmo mi toglie circa 1 giorno di vita, non lo reggerei!
(Quindi cari amici no, non farò un quarto figlio, mettetevi l’anima in pace)
Ma…
Ma se vivessi in un luogo in cui è sempre caldo sarebbe diverso?
Niente “Dai ragazze, mettete il cappotto!” detto almeno 15 minuti prima dell’orario in cui dobbiamo realmente uscire.
Niente “Copri il nasino con la sciarpa o dopo ti viene l’asma!”
Niente “No, oggi non posso uscire fa troppo freddo per la Piccola”
Niente “Marito torna presto da lavoro perché non posso andare a fare la spesa con le bimbe, sono ammalate”
Niente “Mamma, pronto sono io, non è che avresti latte/uova/zucchero/pollo/una cena completa da prestarmi? Non sono riuscita a uscire”
Secondo voi, sarebbe diverso?

Annunci

8 Risposte to “Riflessioni di una Madre seriale”

  1. mammagari 23 aprile 2013 a 15:01 #

    Oddio, hai creato anche il tag… ammettilo che l’idea ti sta sfiorando!
    Mannaggia, il documentario lo avevo impostato su MySky ma non mi si è registrato!!! che nervi, devo recuperarlo assolutamente!

    • MammAlessia 23 aprile 2013 a 15:05 #

      Ahahah, no, no, va bene così!!
      Il documentario lo fanno anche questa settimana, dai che lo recuperi!!

  2. GRAZIELLA 23 aprile 2013 a 15:06 #

    TU saresti WONDER WOMAN anche con quattro mostri da accudire!! un bacio mia cara.

    • MammAlessia 23 aprile 2013 a 15:09 #

      Vabbe, ma così piango! Grazie!!
      (Ok, dove devo farla recapitare la bustarella per questo complimento?! ;-P)

  3. smemomamma 23 aprile 2013 a 16:07 #

    Ecco, io prima o poi risponderò male alla solita classica e insistente domanda…

    • MammAlessia 9 maggio 2013 a 12:39 #

      Come sarebbe insegnare una gag?!
      All’improvviso, dopo la loro domanda, fare tutta la faccia triste e rispondere: “Lo desidererei moltissimo, ma il dottore ha detto che non posso più averne” e chiudere la frase in singhiozzi.
      Malefica eh?
      Molto meglio di un semplice “Ma va….!”
      😉

  4. ioimparo conlafelicità 24 aprile 2013 a 20:24 #

    figurati…io lo penso con due!
    il mese scorso abbiamo anche vissuto un attimo di panico per un ritardo…e da allora ho la certezza che un altro figlio non lo vorrei. ero sempre nel dubbio, tra stomaco e cervello….poi ho capito che non mi saprei godere nella stessa maniera un terzo, ahimè, nè saprei dare la stessa dedizione.

    • MammAlessia 9 maggio 2013 a 12:40 #

      Credo che per ognuno ci sia il numero perfetto, per alcuni è 2, per altri 3 e per altri ancora 10!
      Ed è bello così.
      Un bacione

Ti piace il mio Post? Commentalo!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

POLO MOD

La wiki di lavoro per chi opera nel polo bibliotecario modenese

Nascere a Mirandola, una scelta naturale

Nascere a Mirandola: una scelta naturale

E se mamma…

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Diario di una trimamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

firmatocarla

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

playgroundaroundthecorner

Italy with kids: stop at the playground

Mamma 360

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mamma fatta così

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Non chiamarla solitudine, la voce del silenzio

Liriche, incipit di romanzi, perle di (im)probabile saggezza

Robyberta SmileMaker

MakeUp_Fashion Blog_Life_Obsession

L'angolino di Ale

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Instamamme

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

agriturismocortepalazzina

Just another WordPress.com site

Sognando Cupcake

quando la dolcezza incontra la fotografia

VOLEVO FARE LA ROCKSTAR

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

E voi? Figli niente?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

smemomamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Ricomincio da quattro

il blog di Adriana

50 sfumature di mamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Goligoli.it

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

La Terremo-mamma, una mamma terremotata

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

io imparo con la felicità

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Marco Bianchi

I Magnifici 20 in Cucina

Ma Che Davvero?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Blog di cucina di Aria

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mammagari

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Bendix – Il blog di Lia Celi

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: