Chi preferisci?

12 Feb

Un po’ di tempo fa tra Mamme su Twitter in seguito ad un post sul sito de Il bambino di Donna Moderna si è parlato di preferenze tra i figli.
Se ne parlava come se dire “Io preferisco Tale piuttosto che Tizio” fosse liberatorio, come se si fosse scardinato finalmente un tabù, ma io invece di sentirmi liberata mi sentivo diversa.
Io non ho una preferenza assoluta per una di Loro e non lo affermo per perbenismo, proprio non ce l’ho.
Diciamo che la mia preferenza è altalenante, dipende dalle loro azioni, dalle reazioni legate al mio stato d’animo, da ciò che mi è successo quella giornata, se ho dormito bene e perché no (sono pure metereopatica!) se fuori c’è il sole.
Può durare pochi attimi o più giorni.
Per esempio amo che la Grande si batta per le sue idee, mi piace che il suo caratterino mi ricordi me stessa da piccola, ma quando esagera e sono esausta me la mangerei.
Se sono un po’ malinconica adoro il modo di abbracciarmi e guardarmi della Media che al contrario se sono di fretta o se l’ho appena sgridata mi irrita.
La Piccola è curiosa e sveglia, è una bimba attenta, mi piace vederla così reattiva, ma in certe situazioni la vorrei più calma.
Se durante una conversazione il mio interlocutore sostiene di preferire una delle mie figlie, io in automatico preferisco le altre 2 e cerco di elencare i loro aspetti positivi come se dovessi offrirgliela in sposa!
Ecco ogni Figlia ha quel nonsoché che mi fa perdere la testa, mi fa innamorare e anche quel nonsoché che mi fa venir voglia di prenderla a testate!
Dipende dai momenti.
Si parlava di preferenze come una cosa naturale, ma io non ci sto, credo che la parola più corretta, più neutrale, sia affinità caratteriali; ci può stare, a volte ci troviamo meglio con una persona piuttosto che con una altra e forse avverrà anche con i figli, non lo so, le mie figlie forse sono ancora troppo piccole.
A mio avviso il problema non è provare una maggiore affinità verso un figlio rispetto ad un altro, ma è adagiarsi, accettare questa cosa, non indagarla.
L’Amore non è in discussione, va bene, ma io dico che a volte l’Amore non basta, che il rispetto e l’ammirazione che si provano verso un figlio li meriti anche l’altro e sta a noi cercare di cogliere quel nonsoché che ai nostri occhi li farà, anche se per un momento soltanto, essere al primo posto.
A volte esistono caratteri più spigolosi, con cui è più difficile entrare naturalmente in sintonia, più difficili da comprendere perché magari molto differenti da noi, ma che comunque una volta capiti si mostrano in tutto il loro splendore.
Non rinunciamo a cogliere tutte le Loro sfumature.
😉

Annunci

6 Risposte to “Chi preferisci?”

  1. aria 12 febbraio 2013 a 16:54 #

    io vorrei avere 10 figli per vedere quanto sono diversi. diventare mamma di gioele stato speciale perchè mi ha convinto profondamente che ogni figlio è unico e l’amore di una mamma si moltiplica, è immenso per ognuno di loro…è verissimo quel che dici!

    • MammAlessia 13 febbraio 2013 a 10:33 #

      Grazie Aria!
      Dai, dai, non dico 10, ma almeno 3!
      Aspetto la lieta novella eh 😛

  2. smemomamma 13 febbraio 2013 a 10:21 #

    Purtroppo, io una preferenza ce l’ho. Ma ti garantisco, scriverne non è stato liberatorio. Solo volevo essere onesta, prima di tutto con me stessa. Se vuoi leggere: http://smemomamma.blogspot.it/2012/10/un-po-piu.html

    • MammAlessia 13 febbraio 2013 a 10:28 #

      Letto. Immagine non sia facile ammetterlo, ma non pensi sia solo una cosa temporanea legata alla paura per ciò che le è successo?
      Con Lei hai affrontato momenti più difficili e vi hanno legato, ma magari basterà qualche problemino (non di salute eh!!) magari a scuola con qualche altra Gnoma per “riequilibrare” le cose.
      Oddio, sembra che ti auguro problemi così…no, no!
      Solo ti auguro di riuscire a trovare il nonsoché anche con le altre 😉

  3. Ricominciodaquattro 14 febbraio 2013 a 21:39 #

    Io sono una di quelle che ha detto di avere una preferenza e non lo smentisco. Vedi Ale, i miei due figli hanno storie molto diverse, li ho avuti in momenti completamente diversi della mia vita. Con uno sono cresciuta,come una sorella, io e lui soli, con l’altro invece sono la mamma, dal primo giorno. Io non discuto sull’amore che provo, quello è identico per entrambe, ma uno è qualcosa di più, non riesco a dire diversamente.
    Li amo e cerco di non perdere niente di tutti e due, tra poco tre, ma la realtà delle cose e il passato hanno segnato il percorso.
    Uno senza di me è solo, l’altro no, e non sai quanto vorrei che fosse così per tutti e due.
    Bacio

    • MammAlessia 14 febbraio 2013 a 21:46 #

      Storie molto diverse, è vero, ma non pensi che col tempo le cose cambieranno? Rospo è così piccolo ancora. Sono sicura che anche per voi la “ruota della preferenza” farà in tempo a girare.
      Io poi non direi preferenza, tu “dai di più” a chi senti che ne ha bisogno e questo non è preferire, ma è essere un’ottima mamma a mio avviso: non fare differenze non significa dare la stessa cosa a tutti, ma dare a ognuno il meglio per Lui, ciò che gli occorre.
      Un bacione

Ti piace il mio Post? Commentalo!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

POLO MOD

La wiki di lavoro per chi opera nel polo bibliotecario modenese

Nascere a Mirandola, una scelta naturale

Nascere a Mirandola: una scelta naturale

E se mamma…

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Diario di una trimamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

firmatocarla

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

playgroundaroundthecorner

Italy with kids: stop at the playground

Mamma 360

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mamma fatta così

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Non chiamarla solitudine, la voce del silenzio

Liriche, incipit di romanzi, perle di (im)probabile saggezza

Robyberta SmileMaker

MakeUp_Fashion Blog_Life_Obsession

L'angolino di Ale

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Instamamme

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

agriturismocortepalazzina

Just another WordPress.com site

Sognando Cupcake

quando la dolcezza incontra la fotografia

VOLEVO FARE LA ROCKSTAR

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

E voi? Figli niente?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

smemomamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Ricomincio da quattro

il blog di Adriana

50 sfumature di mamma

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Goligoli.it

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

La Terremo-mamma, una mamma terremotata

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

io imparo con la felicità

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Marco Bianchi

I Magnifici 20 in Cucina

Ma Che Davvero?

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Blog di cucina di Aria

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

mammagari

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

Bendix – Il blog di Lia Celi

Mamme si diventa, ma in fondo al nostro cuore lo siamo sempre state!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: